Chiesa di San Carlo Borromeo

La chiesetta seicentesca di San Carlo Borromeo è posta all'ingresso della Villa Tacelli Orgnani nel paese di Laipacco di Tricesimo. La sua facciata è rivolta verso ovest, ed è fiancheggiata da un maestoso campanile in pietra, che è la parte più antica dell'intera struttura risalente al 1400.

La facciata è suddivisa verticalmente da due lesene poste alle estremità e da due colonne che delimitano l'ingresso sormontato da un timpano spezzato, al centro lo stemma dei Conti Tacelli.

La facciata nel suo complesso risulta slanciata verso l'alto, impreziosita da decorazioni murarie e pittoriche, davanti al suo ingresso c'è una pavimentazione di pietra e sassi disposti in una composizione geometrica diversificata a seconda del materiale.

All'interno la chiesetta è riccamente decorata con stucchi e affreschi di Domenico Fabbris (1870), raffiguranti: in quello centrale la Resurrezione di Cristo; nei quattro angoli i quattro evangelisti; gli altri affreschi raffigurano scene allegoriche come “ la giustizia “ e “ la salvezza”.

Ai lati della navata si trovano due porte poste una sulla destra e una sulla sinistra che conducono rispettivamente alla stanza riservata ai nobili e a quella riservata alle persone non battezzate.